Mangiare sano con una spesa etica e made in Sicily: il mercato equobiolocale ‘A Fera Bio a Catania

Cibus diventa annuale, da 11 maggio a Parma
21 Febbraio, 2020
Nasce il polo a marchio Dop e Igp più grande del Centro Sud d’Italia
25 Febbraio, 2020

Mangiare sano con una spesa etica e made in Sicily: il mercato equobiolocale ‘A Fera Bio a Catania

Mangiare rispettando il ciclo delle stagioni e promuovere una spesa etica all’insegna del cibo sano, buono e tutto siciliano: domenica 8 marzo, come ogni seconda domenica del mese, arriva un nuovo appuntamento con il mercato equobiolocale ‘A Fera Bio, ospitato nel cortile barocco del monastero dei Benedettini di San Nicolò l’Arenza, a Catania.

Presenti tanti produttori locali con i loro prodotti rigorosamente biologici tra cui il miele “Nomade” di Bio Bio, i formaggi dell’azienda agricola Lo Presti e dell’azienda agricola Montalbo, il suino nero dei Nebrodi dell’azienda agricola Dono, i grani antichi macinati a pietra di Giovani Tradizioni Siciliane, la birra artigianale del Birrificio Sikè, prodotti da tutto il mondo con il commercio equosolidale dell’associazione Libera per Tutti Bottequa, le pietanze artigianali preparate dall’home restaurant Zenzero e Salvia, prodotti dal mondo con il commercio EquoSolidale dell’associazione Libera per Tutti Bottequa, il tradizionale pane di grano antico, i legumi e frumenti antichi siciliani dell’Agriturismo San Giovannello, e tanti altri.

Durante la giornata sono in programma anche alcuni eventi collaterali come il “Baratto e poi sbaratto”, per sperimentare lo scambio di oggetti senza ricorrere al denaro, un incontro di approfondimento sulle allergie stagionali e i cibi dalle proprietà antistaminiche e antinfiammatorie e l’angolo verde e profumato degli “Aromi Solidali” con piante aromatiche, officinali e ornamentali.

‘A Fera Bio da 16 anni si pone l’obiettivo di valorizzare la straordinaria varietà e bontà dei prodotti agricoli siciliani, biologici e locali. Il mercatino è soprattutto uno spazio di conoscenza e diffusione delle buone pratiche di sostenibilità ambientale, in cui promuovere la filiera corta attraverso il contatto tra i produttori agricoli che si prendono cura dei nostri territori e i “consumattori”, sempre più attenti a una qualità della vita rispettosa dell’ambiente e socialmente giusta.

Tratto: https://www.balarm.it/eventi/mangiare-sano-con-una-spesa-etica-e-made-in-sicily-il-mercato-equobiolocale-a-fera-bio-a-catania-113561

Lascia un commento